Via Giovanni Paolo II, Fisciano

Università degli Studi di Salerno

Scrivici a:

hetor@routetopa.eu

“Un Parco archeologico è un ambito territoriale caratterizzato da importanti testimonianze archeologiche e dalla compresenza di valori storici, culturali, paesaggistici ed ambientali, oggetto di valorizzazione, sulla base di un progetto scientifico e gestionale”.

Ne consegue che la presenza di consistenti resti archeologici e di valori storici, paesaggistici e ambientali, è condizione necessaria ma non sufficiente: per la realizzazione di un Parco archeologico è indispensabile l’elaborazione di uno specifico progetto, che sia espressione e sintesi di aspetti settoriali diversi, tutti omogeneamente concorrenti alla piena valorizzazione del bene culturale.

Il progetto PAUN

Le finalità dei parchi archeologici consistono nel garantire la salvaguardia, la conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico; nel favorire la riqualificazione dell’ambiente naturale e del territorio nei suoi valori storici stratificati; nel promuovere l’uso pubblico con particolare attenzione alla funzione formativa e informativa; nell’incentivare la ricerca e la diffusione delle conoscenze, attivando collaborazioni tra le diverse istituzioni preposte alla ricerca, alla tutela, alla valorizzazione, all’istruzione, alla formazione e in generale alla vita culturale del Paese.

In questa direzione muove anche la più recente strategia del MIBAC (DCPM 28 febbraio 2014) attraverso l’attribuzione ad alcuni Parchi Archeologici dello statuto di istituti dotati di autonomia speciale, di rilevante interesse nazionale.

Gli stessi obiettivi valgono nel caso della categoria specifica dei parchi archeologici ‘urbani’ cui è dedicato questo progetto: aree di rilevante interesse storico e monumentale, integrate all’interno di tessuti cittadini per offrire al pubblico la documentazione di un palinsesto insediativo che ricostruisce la memoria storica e stratificata della città.

Il Progetto PAUN ha l’obiettivo di porre le basi per la realizzazione del Parco Archeologico Urbano della Città di Napoli definendo la sua localizzazione iniziale nel sito archeologico di Piazza Municipio.
Da un punto di vista concettuale, il progetto si fonda sull’assunto che senza conoscenza non c’è valorizzazione durevole e senza tutela non c’è patrimonio da trasmettere alle future generazioni.

Uno degli obiettivi principali è, dunque, soddisfare l’esigenza di informazioni e servizi relativi al patrimonio culturale attraverso modalità che favoriscano l’innovazione dei sistemi di tutela e di valorizzazione.

I principali destinatari del progetto del parco archeologico urbano di Piazza Municipio sono gli Enti territoriali (Regione Campania e Comune di Napoli), gli organi periferici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (la Soprintendenza ABAP della città di Napoli), le committenze pubbliche e private a vario titolo interessate dall’intervento (ad es., la Società Metropolitana S.p.a.), operatori economici interessati all’ampliamento dell’offerta turistico-culturale su piattaforme digitali. Con i destinatari istituzionali del progetto saranno attivate forme di collaborazione e convenzione.

Il progetto PAUN verticalizza, per lo specifico settore dei Parchi Archeologici, la visione strategica condivisa dall’insieme delle progettualità del Distretto DATABENC: applicare al Patrimonio Culturale ed al Turismo la “Smart Innovation” per il rilancio economico e culturale del territorio.