Università degli Studi di Salerno

Salerno, Italia

Email

hetor@routetopa.eu

Lun-Ven

09.00-18.00

FB: progettohetor

IG: progetto_hetor

Archivio per categoria Editoriale

bandiera blu

Mare, profumo di mare…

Spiagge Bandiera Blu: la Campania è al terzo posto!

Il mare si è confermato ai primi posti tra i desideri degli italiani durante questo periodo di lockdown forzato. E ora che finalmente possiamo uscire con più tranquillità, non ci resta che andare e godercelo tutto! Soprattutto, visto le bellissime e pulitissime spiagge che anche quest’anno hanno ottenuto il riconoscimento Bandiera Blu.

Le Bandiere Blu sono attribuite ogni anno dalla ONG  internazionale FEE Foundation for Environmental EducationFondazione per l’educazione ambientale – basandosi sui prelievi delle Arpa, le agenzie ambientali delle Regioni.

In Italia sono sempre più le spiagge che riescono ad aggiudicarsi la bandiera blu: quest’anno il numero delle spiagge premiate è salito a 407!

 

La Liguria occupa il primo posto con 32 località, segue nella classifica la Toscana con 20 località, mentre al terzo posto troviamo la Campania che quest’anno ha raggiunto le 19 Bandiere con un nuovo ingresso.

Tutte le precedenti spiagge campane sono state riconfermate e in più troviamo una new entry: Vico Equense.

Ecco tutte le località premiate con la bandiera blu in Campania.

 

Per la provincia di Napoli:

  • Anacapri: Faro, Punta Carena, Gradola, Grotta Azzurra
  • Massa Lubrense: Baia delle Sirene, Marina del Cantone, Marina di Puolo, Recommone
  • Piano di Sorrento: Marina di Cassano
  • Sorrento: San Francesco, Marina grande, Riviera di Massa
  • Vico Equense: Bikini, Scrajo Mare, Marina di Vico, Capo La Gala

Per la provincia di Salerno:

  • Agropoli: Torre San Marco, Trentova, Spiaggia Libera Porto, Lungomare San Marco
  • Ascea: Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea
  • Casal Velino: Lungomare, Isola, Dominella, Torre
  • Castellabate: Lago Tresino, Marina Piccola, Pozzillo, San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro
  • Capaccio: Licinella, Varolato, La Laura, Casina D’Amato, Torre di Paestum, Foce Acqua dei Ranci
  • Centola: Marinella, Palinuro (Porto, Dune e Saline)
  • Ispani: Ortoconte,Capitello
  • Montecorice: San Nicola, Baia Arena, Spiaggia Agnone, Spiaggia Capitello
  • Pisciotta: Ficaiola, Torraca, Gabella, Pietracciaio, Fosso della Marina, Marina Acquabianca
  • Pollica: Acciaroli, Pioppi
  • Positano: Spiaggia Arienzo, Spiaggia Fornillo, Spiaggia Grande
  • San Mauro Cilento: Mezzatorre
  • Sapri: Cammarelle, San Giorgio
  • Vibonati: torre Villammare, Santa Maria Le Piane, Oliveto

 

Delle tante spiagge campane dalle splendide acque, quest’anno fa parte anche il litorale di Vico Equense.

La spiaggia dello Scrajo deve il suo nome alla sua forma, dal latino scrapeus vuol dire per l’appunto ripido, scosceso. Ed è proprio di questo che si tratta, un crinale ripido che si tuffa letteralmente nell’azzurro del mare, in questo tratto di costa molto fresco a causa delle falde da cui arriva acqua termale. Infatti proprio qui hanno sede le Terme di Scrajo, un centro termale di sorgenti naturali di acqua sulfurea.

Altra spiaggia molto caratteristica è quella del Bikini, con sabbia piuttosto fine mista a ghiaia. Prevalentemente scelta da chi ama le comodità, ospitando un rinomato lido con ristorante che è adibito anche per eventi e ricevimenti, da tenersi rigorosamente sulla spiaggia.

Proseguendo lungo la costa, troviamo Marina di Vico, dotata di spiagge attrezzate e anche di un piccolo porto dove attraccare per una sosta o addirittura noleggiare una barca. La spiaggia è sormontata da una ricca vegetazione fatta di alberi di olivo, di noce e di agrumi, il cui profumo si sprigiona nell’aria mescolandosi a quello del mare.

Infine, ultima spiaggia di Vico Equense ad ottenere il riconoscimento Bandiera Blu è quella di Capo La Gala. Anche in questo caso la spiaggia è costituita da sabbia mista a rocce, presso la quale si trova un rinomato hotel dotato di tutti i comfort. Anch’essa piuttosto ripida è rappresentativa delle bellezze paesaggistiche della penisola Sorrentina.

 

Dunque paesaggi incantevoli e mare cristallino. Visitare Vico Equense sarà sicuramente rigenerante!